lunedì 19 settembre 2016

Scuola Arti e Mestieri I CORSI DEI POMERIGGI [2016-17]


Comune di COTIGNOLA / Anno Scolastico 2016-2017
SCUOLA ARTI & MESTIERI 
in collaborazione con associazione Selvatica

La Scuola Arti e Mestieri è qualcosa in più e di diverso da una semplice sezione didattica di un museo: è una specie di bottega artigianale, una scuola di quasi arte in cui si sperimentano materiali, linguaggi e tecniche differenti, perché differenti sono le sensibilità e intelligenze delle bambine e dei bambini; anche per questo le nostre lezioni e laboratori non sono individuali ma collettivi e plurali: la dimensione del gioco, un gioco impegnato, resta sempre al centro, così come la convinzione che l'arte sia strumento di emancipazione, crescita e incontro, e spazio per l'errore anche. Il disegno come strumento per vedere meglio, il riciclo creativo e a la seconda vita delle cose a partire da una dei nostri pezzi forti e specialità: la cartapesta; ma anche la ceramica, la pittura, il collage e i libri d'artista... Una varietà e molteplicità che permette di non annoiarsi, e soprattutto sperimentare nuove possibilità, modi di fare e vedere che ricongiungono occhio e mano, e cuore.

I corsi pomeridiani iniziano lunedì 3 ottobre e finiscono il 31 maggio

CALENDARIO DEI CORSI PER BAMBINI DELLA SCUOLA ELEMENTARE E MEDIA

Dai 5 agli 11 anni: LEZIONI dalle 14 alle 16 
> Lunedì con Pamela Casadio  
> Venerdì con Alice Iaquinta 

LEZIONE dalle 16.45 alle 18.30 > Martedì con Pamela

Martedì' dalle 14.30 alle 16 e Mercoledì dalle 15 alle 17 
CORSO PER I RAGAZZI DELLA SCUOLA MEDIA con Massimiliano Fabbri
(un pomeriggio dedicato al fumetto e l'altro alla sperimentazione di tecniche e materiali)

Il Giovedì dalle 15 alle 16.30 a Barbiano, presso la Casa di Arti & Mestieri 
(Piazza Alberico) un corso rivolto al Tempo integrato della scuola Primaria
ma aperto anche a frequentazioni esterne, con Alice

Per iscrizioni e informazioni relative alla natura dei corsi e programmazione 
potete chiamare la scuola Arti & Mestieri a questi numeri: 0545 42 110 / 908 879
oppure scrivete una email a:  
fabbrim@comune.cotignola.ra.it / postaselvatica@gmail.com

NB: il calendario è suscettibile di modifiche relative al numero dei frequentanti 
i singoli corsi, che si attiveranno a partire da un minimo di 5 iscritti.
La retta mensile, comprensiva dei materiali utilizzati nei laboratori, è di euro 15.
Le iscrizioni si possono fare direttamente alla 
scuola Arti & Mestieri (via Cairoli 3, Cotignola RA) 
o presso l'Ufficio Cultura 
(secondo piano, sopra la biblioteca, corso Sforza 24, Cotignola RA)

> SABATO 1 OTTOBRE, DALLE 10 ALLE 12 E DALLE 15 ALLE 18,  
VI ASPETTIAMO ALLA GIORNATA APERTA DELLA SCUOLA ARTI E MESTIERI: POTRETE VISITARE GLI SPAZI E CONOSCERE MEGLIO, INSIEME AI MAESTRI ED EDUCATORI, I NOSTRI PROGRAMMI, I LABORATORI E LE ATTIVITA' CHE PROPORREMO DURANTE L'ANNO AI BAMBINI, E AI GRANDI ANCHE…

A BREVE IL CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI SPECIALI CON I LABORATORI TRA SCUOLA E MUSEO RIVOLTI AI BAMBINI E GRANDI ACCOMPAGNATI, I CORSI PER ADULTI, LE MOSTRE E LE GITE, GLI INCONTRI CON ARTISTI E MOLTO ALTRO ANCORA.


scarica il modulo e il calendario in pdf
 

mercoledì 6 luglio 2016

FUOCHI DIURNI + L'ARGINE

Giovedì 14 luglio, ore 18.30

Museo Civico Luigi Varoli, corso sforza 21 Cotignola

Dal museo al paesaggio
Bere il fuoco e mangiare la paglia,
o il rumore del lievito madre
 
Una visita guidata alle mostre di Denis Riva e Marina Girardi e Rocco Lombardi in corso al Museo Varoli, e ai muri dipinti di Cotignola, che coinvolge i cinque sensi e fa camminare, con approdo alla golena dei Poeti, dentro l'Arena delle Balle, dove il fiume Senio incrocia il canale Emiliano-Romagnolo...


Narrazioni e mappe: Massimiliano Fabbri
Disegno: Denis Riva e Rocco Lombardi
Canzoni: Marina Girardi
Cibo: Alessandro Miroballo
[durata 1 ora e 30 circa]


è richiesta la prenotazione:
fabbrim@comune.cotignola.ra.it / 320 43 64 316

La visita guidata alle mostre si svolge in concomitanza con il festival 
L'ARENA DELLE BALLE DI PAGLIA; 
dal 14 al 19 luglio le mostre saranno visitabili tutti i giorni dalle 17 alle 19,
oltre ai consueti orari di apertura del Museo varoli il venerdì dalle 16.30 alle 18.30, 
il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30










venerdì 6 maggio 2016

SALUTI DA COTIGNYORK 2016







Comune di Cotignola
Assessorato Istruzione e Cultura, Politiche Sociali, per la Pace e Integrazione Culturale
Istituto Comprensivo Don Stefano Casadio
Cotignyork è fatto dalla Scuola Arti e Mestieri e Museo Civico Luigi Varoli
Con la collaborazione di Associazione Culturale Selvatica, Primola
e delle associazioni ricreative,culturali e sportive cotignolesi
Saluti da Cotignyork
30 maggio 5 giugno 2016
Una settimana, anzi qualcosa in più, con dentro laboratori con artisti, di disegno, fumetto e animazione, spettacoli di teatro di figura e concerti disegnati, letture a voce alta nei campi, merende, scorribande in bicicletta, muri dipinti, cene in strada, mostre e musei aperti e visite guidate, accampamenti nei parchi e notti in tenda, strade di erba e semini e legumi, parate con maschere e pupazzi di cartapesta, case abbandonate sonnambule e giardini aperti in cui fare incontri e scoperte, concerti, partite di pallone, sport quasi estremi, mercatini e baratti, oasi naturalistiche, cinema, pic-nic, il pane, la pizza e il cous cous...
Tutto pensato per le bambine e i bambini, ma che funziona benissimo anche per i grandi, ma solo quelli curiosi!
In tutto il centro storico, nelle piazze e nelle strade e nei cortili, si irradia e ramifica Cotignyork, una pacifica e potente invasione del paese fatta da un caleidoscopio di appuntamenti gratuiti, aperti e rivolti a tutti. Dal pomeriggio a sera, Cotignola diventa Cotignyork, un mondo alla rovescia...
ANTEPRIMA Le mostre
> venerdì 27 maggio
Museo civico Luigi Varoli Cotignola (Corso Sforza 21 e 24)
Denis Riva FUOCHI DIURNI Palazzo Sforza
Fuochi diurni è la prima mostra personale in Romagna di Denis Riva, artista che ha già partecipato all’ultima edizione di Selvatico Una testa che guarda e che ha realizzato, nel 2015, la locandina per Cotignyork.
Nelle tre stanze al piano terra di Palazzo Sforza si intrecciano e sovrappongono più narrazioni e percorsi a dialogare e cercare sponde con memorie, storie e identità del luogo, tra disegni, carte, dipinti e collage di grandi dimensioni: gli incendi, rimando non troppo sotterraneo al rogo della Segavecchia, carnevale di metà quaresima legato al dominio degli Sforza; i giganti
di paglia che potrebbero comodamente abitare o generarsi nell’“Arena delle balle di Paglia”, festival che a luglio si svolge in una golena a ridosso del fiume Senio; e, infine, un bestiario fantastico con strani esserini mutanti e mostri disegnati sulla mazzetta pantone dei grafici... nuovi amici e incontri un po’ surreali per le bambine e i bambini di Cotignyork, ennesima
faccia del mondo complesso e ramificato di questo autore che doma e cavalca le macchie e, mentre conserva e fa crescere segretamente il suo lievito madre, scopre le figure e i fantasmi dentro a vecchie carte ingiallite dal tempo, come se queste fossero mappe misteriose o frammenti di archeologie non ancora del tutto perdute: foreste, paesaggi, esplorazioni geografiche, mappe, geologie e stratificazioni varie, processioni di ombre e bestie… quasi storie.
Marina Girardi Rocco Lombardi
L’ARGINE / Casa-studio Luigi Varoli
Dopo l’anteprima del libro, fatta il 10 aprile, giorno della Liberazione di Cotignola, ospitiamo la mostra delle tavole originali del fumetto, prodotto dal Museo Varoli e pubblicato dalla casa
editrice padovana Becco Giallo; L’argine è un romanzo a fumetti in cui Marina e Rocco hanno fuso due stili praticamente agli antipodi, morbido e pittorico il primo, tenebroso e incisivo il secondo, per restituirci un racconto a quattro mani in cui il flusso narrativo e la scoperta pericolosa e drammatica degli eventi è affidata agli occhi e ai gesti di un bambino di nome Frazchì, in una sorta di, sua e nostra, progressiva presa di coscienza degli avvenimenti lunga un’intera notte.
La graphic novel si ispira alla rete della solidarietà che a Cotignola, durante gli anni della seconda guerra mondiale e i lunghi mesi del fronte, ha permesso di offrire un approdo, rifugio e salvezza a ebrei, sfollati e rifugiati politici, e la mostra è inserita, non casualmente, all’interno del percorso museale della casa di Luigi Varoli, pittore, scultore, musicista ed educatore, nonché uno dei quattro Giusti che proprio qui, in quella che fu la sua abitazione e studio, ospitò persone braccate e in fuga.
Inaugurazione venerdì 27 maggio ore 18.30
Le mostre saranno aperte dal 27 maggio al 19 luglio 2016 e visibili durante le giornate di apertura del museo: venerdì dalle 16.30 alle 18.30, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30
Da lunedì 30 maggio a domenica 5 giugno dentro a Cotignyork il Museo Civico Luigi Varoli sarà aperto tutti i giorni dalle 16.30 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 22
> In giro per Cotignyork…
durante la settimana di festa
Muri dipinti: LUCIA, MUZIO, LA SEGAVECCHIA, I MASCHERONI DI VAROLI E ALTRI FANTASMI Con James Kalinda, Signora K, Marina Girardi e Rocco Lombardi, prosegue il percorso diffuso di street art che collega ed espande il Museo Varoli al Fiume Senio e alla golena in cui d’estate si svolge il festival “L’arena delle balle di paglia”.
IL TEATRO IN MOSTRA: burattini, pupazzi, sculture, marionette, fondali, baracche e altri oggetti di scena provenienti dagli spettacoli e collezioni della compagnia Teatro del Drago/Famiglia Monticelli/La Casa delle Marionette Ravenna
Teatro del Drago è la compagnia di una delle più antiche famiglie d’arte di spettacolo attiva nel settore dei burattini e delle marionette dalla prima metà del XIX secolo. La Famiglia Monticelli; infatti i fratelli Mauro e Andrea, gli attuali direttori artistici, rappresentano la quinta generazione, proseguendo un filone artistico basato sul linguaggio del teatro di figura, sia tradizionale (burattini in baracca) che contemporaneo (pupazzi,ombre, animazione a vista). vetrine corso Sforza 27 e 29
I pupazzi vanno in gita…
Un teatro immobile, muto e cartapestato fatto dagli abitanti dell’Arti e Mestieri che una volta all’anno organizzano una scampagnata all’aperto per prendere un po’ d’aria e conoscere gente nuova, nella piazza, nei parchi.
Insieme a questi allestimenti, da martedì a giovedì, in piazza, un laboratorio gigante della cartapesta!
La strada delle sagome per metterci la faccia e farsi le foto
Diventa Diego Maradona, Giovanni dalle Bande Nere o Muzio Attendolo o Alberico da Barbiano o Giovanni D’acuto, l’uomo forzuto - Mister Muscolo – Zampanò, uno scaltro e scorbutico pistolero del vecchio West, oppure calati nell’Arcadia-Eden-Paradiso terrestre, o resta senza pelle e balla una macabra danza, o schiva i coltelli che immancabilmente ti lanceranno...
L’angolo del mercanteggiare: porta le tue carte preferite o doppie
Uno spazio per lo scambio legalizzato delle carte, senza più essere sgridati o doverle nascondere!
Una casa abitabile in miniatura per leggere in santa pace, un po’ museo Varoli un po’ A&M
Una stanza dove dentro si possono ascoltare delle storie, quando capita, quando uno ne ha voglia e ha un bel libro da portare con sé per leggerlo ad alta voce, piano, in pochi, che la casa è piccolina piccolina.
Dall’1 al 7 giugno la biblioteca Varoli ospita la Babamostra curata dalla casa editrice Babalibri
LABORATORI DI QUASI ARTE
con: Canicola Bambini Liliana Cupido Chiara Abastanotti Michelangelo Setola / Pinac - AVISCO Vincenzo Beschi Irene Tedeschi / Museo civico Luigi Varoli e Scuola Arti e Mestieri Massimiliano Fabbri Pamela Casadio Alice Iaquinta / Ana Hillar
Lunedì 30 maggio
> dalle 17 alle 19.30 • Scuola Arti e mestieri LABORATORIO di ANIMAZIONE a cura di Vinz Beschi e Irene Tedeschi
CARTONI ANIMALI!
Un laboratorio ispirato alle poesie di Toti Scialoja, dove animali diversi prenderanno vita animandosi con forme e colori di cartonicino. Utilizzando carta e cartonicini colorati come materiale per realizzare i propri animali, la Casetta dei cartoni e un programma professionale di stop-motion i partecipanti avranno modo di vedere i personaggi, e gli oggetti costruiti al momento, prendere vita per la prima
volta sullo schermo. Il risultato finale sarà la produzione di una breve animazione collettiva che verrà poi messa in rete per poter essere visibile a tutti.
Prenotazione obbligatoria per 15 bambini 6-12 anni
il laboratorio si articola in 2 incontri di ore 2.30 ciascuno: lunedì 30 e martedì 31 maggio ore 17-19.30
> Piccola gita di primavera: SCORRIBANDA IN BICICLETTA PER LE CAMPAGNE
ore 17 partenza dalla piazza Vittorio Emanuele II
ore 17.30 arrivo a Cassanigo di Cotignola (via Cassanigo 43)
Di fianco alla chiesa, c’è una specie di cattedrale vegetale: è nata per le bocce ma assomiglia di più a un’opera di Arte Sella. Noi vi ci portiamo, e dentro, ad aspettarci, ci saranno Le miravibonde avventure dei fantelastici
personaggi di Roald Dahl lette e raccontate da Alessia Canducci e Alfonso Cuccurullo per festeggiare il centesimo compleanno del più amato autore inglese per ragazzi
ore 19 ritorno con tappa intermedia alla fontana di casa Nadiani e visita guidata al LAGO DEI GELSI con Matteo Mingazzini
A due passi dalle nostre case c’è un luogo nascosto che è rifugio per uccelli, rettili, anfibi, pesci, mammiferi e insetti: è il lago dei Gelsi, con tutti i suoi abitanti. L’associazione Primola vi accompagnerà alla scoperta della Città degli animali.
ore 20 rientro nella metropoli
PS: chi volesse seguire solo la lettura ad alta voce, può farlo, anche senza partecipare alla gita in bici: l’appuntamento è a Cassanigo per le 17.30 .
Martedì 31 maggio
Questa è la giornata più importante della settimana: la scuola si apre e diventa trasparente, abbandona le aule
ed esce in strada, nelle piazze e nei parchi. Il paese è invaso dai bambini delle Scuole dell’Infanzia e Primaria di Cotignola e Barbiano, dagli asili Nido comunale e Carlo
Mario Spada che dalla prima mattina si riversano nelle vie del centro.
Programma per la scuola Primaria
ore 8.30 partenza dalle scuole di Barbiano dei bambini ciclisti alla volta di Cotignola (classi terze, quarte e quinte). Con la collaborazione della Società Ciclistica
Cotignolese e del Corpo di Polizia Municipale
ore 9 e ore 10 partenza pullman da Barbiano (primo ciclo primaria e scuola dell’infanzia)
Piazza Vittorio Emanuele II
ore 9.15 arrivo dei bambini in sella alle loro biciclette fiammeggianti
> ore 9.30 • FAGIOLINO ASINO D’ORO
Piazza Vittorio Emanuele II / Evento magico e patafisico di trasformazione burattinesca con Fagiolino Asino Burattino / Teatro del Drago
Di Francesco Niccolini e Mauro Monticelli Rappresentato da Fabio Pignatta, il più meglio artista di strada del mondo e non, da Mauro Monticelli dell’antica Famiglia d’Arte di burattinai e marionettisti che opera ininterrottamente nel settore già dai primi dell’ottocento e alla tecnica Andrea Monticelli, sempre dell’antica Famiglia.
È tipicamente uno show d’arte varia, sia per l’impatto visivo, che richiama certamente ad un decadente circo ottocentesco, sia per la sgangherata struttura scenica, di disorganizzati guitti
e artisti ambulanti. La fonte d’ispirazione per questa maldestra operina è “L’Asino d’Oro” di Lucio Apuleio, amante della magia, abile oratore ed esperto scrittore che, disgraziatamente per lui, è inciampato nel teatrino dello Zambutèn, burbero e benefico venditore e truffatore e spacciatore di unguenti e rimedi ciarlataneschi, con la sua spalla Verruca.
Lo Zambutèn e Verruca…vi augurano buona visione!
Ore 10.30 Merenda in piazza con la Pro Loco
> dalle 11 alle 12 • Classi prime / Giardino della
Torre D’Acuto Andro presenta È SUCCESSA UNA COSA INCREDIBILE
Una storia fantastica, un mostro peloso e la ricerca della sua tana, per liberare un prigioniero e recuperare il maltolto... Si alternano narrazione, gags, musica, palloncini, giocolerie, fuoco, trampoli, fachirismi comici.
> dalle 11 alle 12 • Classi seconde Giardino della Scuola Elementare e via Dante Alighieri PERCORSI MOTORI E GIOCHI A SQUADRE
con Lien Guerra Fortitudo minivolley Barbiano
> dalle 11 alle 12 • Classi terze / luoghi vari DISEGNARE LA CITTA’ DEI BAMBINI laboratorio itinerante di disegno dal vero e sguardo protogiornalistico con Pamela Casadio
> dalle 11 alle 12 • Classi quarte / Piazza Vittorio Emanuele II CARTAPESTIAMO BESTIARI GIGANTI con Alice Iaquinta
> dalle 11 alle 12 • Classi quinte / Museo Civico Luigi Varoli Visita guidata disegnata alle mostre FUOCHI DIURNI e L’ARGINE con Massimiliano Fabbri
Programma della Scuola dell’Infanzia
> TOCCARE CON MANO, SENTIRE CON I PIEDI…
dalle 9.45 alle 10.30 scuola dell’infanzia di Cotignola
dalle 10.45 alle 11.25 scuola dell’infanzia di Barbiano
e Asilo Carlo Maria Spada
Un percorso sensoriale che propone una divertente
e sorprendente strada fatta di morbidi ostacoli, una sequenza lunga quasi cento metri in cui si alternano legumi, sabbia, farina, erba, paglia, carte, stoffe...
Bello a vedersi e ancora di più a farsi. È un camminamento tattile, da fare scalzi, in piedi, sdraiati, a carponi, vera e propria scoperta di sensazioni, viaggio attraverso i sensi: un po’
ginnastica, un po’ incontro ed esperienza tra materiali naturali e di recupero, un po’ occupazione alternativa della strada. Una piccola passeggiata quasi in fila indiana, un’esplorazione che sporca il giusto.
Ore 10.30 Merenda al Parco Bacchettoni con la Pro Loco
> IL PESCE, LA RANA E ALTRE STORIE letture impreviste e libri animati di e con Mattia Simoncelli / Parco Bacchettoni
Scuola dell’infanzia di Barbiano e asilo Carlo Maria Spada / dalle 9.45 alle 10.10
Scuola dell’Infanzia di Cotignola / dalle 10.45 alle 11.10
pomeriggio
> dalle 14 alle 16 Parco Zanzi LIBERE IMPROVVISAZIONI BURATTINESCHE (9° burattoraduno) Le classi 4° della scuola primaria di Cotignola giocano e si incontrano raccontando storie con i loro fantastici burattini costruiti nei laboratori di cartapesta.
Invenzioni del momento, trame avvincenti studiate e preparate meticolosamente, scenette animate senza capo ne coda… Dalla manipolazione alla parola e movimento
che danno vita: non perdete l’occasione di vedere all’opera questi burattini, nuovi abitanti del paese.
L’attore, burattinaio, acrobata, giocoliere, trampoliere, sputafuoco, artista di strada, scultore, musicista, bell’uomo, Fabio Pignatta, giocherà e tirerà le fila “governando” bambini e pupazzetti
come un vero e proprio Mangiafuoco.
> dalle 15 alle 16 luoghi vari (partenza dalla Chiesa del Suffragio) ALLA SCOPERTA DI… Cotignola, la sua storia, gli edifici più belli
e alcuni dei suoi monumenti raccontati dai bambini delle classi terze elementari
> dalle 17 alle 19.30 • Scuola Arti e mestieri LABORATORIO di ANIMAZIONE a cura di Vinz Beschi e Irene Tedeschi
CARTONI ANIMALI!
Un laboratorio ispirato alle poesie di Toti Scialoja, dove animali diversi prenderanno vita animandosi con forme e colori di cartonicino.
Prenotazione obbligatoria per 15 bambini 6-12 anni
2 incontri di ore 2.30 lunedì 30 e martedì 31 maggio ore 17-19.30
> ore 18 • Portico della Biblioteca (corso Sforza 24) I BURATTINI di Teatro Del Drago/Mauro Monticelli
>ore 19 • Cortile di Palazzo Sforza Alice nel paese delle meraviglie lettura animata del gruppo teatro Acropolis
Mercoledì 1 giugno
> ore 17 • CANICOLA BAMBINI / Scuola Arti e mestieri MICHELANGELO SETOLA Un gatto, un tavolo, una bottiglia, e…
Creiamo una storia a fumetti matta sulla base di elementi prestabiliti al suo interno: ispirato ad un’opera dell’autore belga Olivier Schrauwen il laboratorio
stimolerà creatività e invenzione, e a partire da una chiave d’ingresso apparentemente semplice si condurranno i bambini in un territorio narrativo ricco di imprevisti e svolte inaspettate.
Prenotazione obbligatoria, 7-13 anni, 20 partecipanti
> Maker Station FabLab Bassa Romagna presso stazione ferroviaria via Vassura 16 IMPARA A PROGRAMMARE UN PICCOLO ROBOT
Impara a scrivere un programma che controlla i movimenti di un piccolo robot e lo fa interagire con l’ambiente.
ore 16-17 laboratorio con due gruppi ore 17-18 laboratorio con due gruppi (6 ragazzi di 8-10 anni e 6 ragazzi di 11-13 anni)
Prenotazione obbligatoria: 348 5682742 etmanaresi@gmail.com
> dalle 18 BABAFESTA Una zuppa di ...lupi! Biblioteca Luigi Varoli
Letture ad alta voce a cura delle bibliotecarie e piccoli laboratori sui Babalupi
Dalle 17 in Piazza Vittorio Emanuele II, Piazza Mazzini e Corso Sforza
> dalle 17 alle 18 Piazza Mazzini
PANE... questa sera la cena la preparano i bambini
Un laboratorio del pane all’aperto per i bambini, sotto al cielo, in mezzo alla piazza. Un gioco impegnato rivolto a tutti per provare a fare il cibo più importante e sacro del mondo.
dalle 18.30 cottura pubblica del pane fatto dai bambini e merenda-cena in piazza Per l’occasione resterà aperta durante tutta la serata la macelleria, e i forni di Cotignola allestiranno un punto vendita del pane; in più alcuni negozi e bar del
centro proporranno assaggi e aperitivi. Ma potete, se preferite, anche organizzarvi per un picnic portandovi quel che volete da casa, noi ci mettiamo i tavoli, le panche e le stelle.
> ore 18 • SHINE PARKO UR A.S.D
Dimostrazioni, attraversamento e conquista di Cotignyork
Ritrovo in corso Sforza, tra la piazza e il museo
Movimento ed evoluzioni nell’ambiente urbano Per i bambini partecipanti si consiglia abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica.
> ore 18.30 e 20.30 • Palazzo Pezzi (Corso Sforza 47) Una casa abbandonata, tra le più belle di Cotignola, con dentro BAMBINI
azione di teatro, pittura e luce Le Belle Bandiere / installazioni Claudio Ballestracci, dipinti di Davide Reviati. Di e con Elena Bucci
Prenotazione obbligatoria 30 posti disponibili per replica
Luci Loredana Oddone, registrazioni ed elaborazioni sonore Raffaele Bassetti, progetto grafico del quaderno Bambini Stefano Tonti, produzione Le Belle Bandiere,
Rrose Sélavy, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino
Che cos’è in definitiva Bambini? Come definirlo? Uno spettacolo teatrale itinerante. Una mostra d’arte. Un allestimento. Tutto questo insieme. Qualsiasi risposta introduce un malinteso. E allora mettiamola così, non a caso citando François Truffaut: non bisogna mai aver fretta di dissipare i malintesi. Forse è con questo sentire che ci si avvicina meglio allo stile e alla forma di Bambini.
> Teatro Binario / 14 modi per rovinare un film Teen Theatre
due repliche: ore 19 e 21
/
ingresso offerta libera, prenotazione obbligatoria Francesca 333.3093062 Alice 339.3193774
> ore 21.30 • piazza Vittorio Emanuele II Concerto disegnato / RONIN con MARINA GIRARDI e ROCCO LOMBARDI
Un concerto speciale quello che la band dei Ronin presenterà a Cotignola: nella prima parte sonorizzeranno un filmato inedito di circa 10 minuti proveniente dagli
archivi neozelandesi, reperto che mostra l’ingresso, il 10 aprile ‘45, delle truppe alleate in una Cotignola cancellata dalle mappe dai ripetuti bombardamenti,
e l’incontro di questi soldati con gli abitanti usciti dai rifugi e da ciò che resta delle case; nella seconda parte il concerto diventerà disegnato perché, sul palco insieme ai Ronin, saliranno Marina Girardi e Rocco Lombardi disegnando e costruendo sul momento un sequenza e flusso del loro fumetto L’Argine.
Bambini! Grandi! ritroviamoci con le nostre maschere di cartapesta e strappiamo un bis alla band per un gran ballo finale propiziatorio e sciamanico. E che la piazza diventi una jungla...
Giovedì 2 giugno
> ore 17 • CANICOLA BAMBINI / Scuola
Arti e mestieri MICHELANGELO SETOLA
In treno Un viaggio un po’ reale e un po’ immaginario su un treno in cui tutto è possibile: incontrare giraffe fuggite dalla savana o pipistrelli in cerca di nuovi amici.
Saliamo al volo su questo mezzo straordinario e raccontiamolo a fumetti con disegni, parole, balloons e pop corn da sgranocchiare.
Prenotazione obbligatoria, 7-13 anni, 20 partecipanti
Dalle 17 in Piazza Vittorio Emanuele II, Piazza Mazzini e Corso Sforza
> dalle 15 alle 18.30 Piazza Vittorio Emanuele II IL MERCATINO DEI BAMBINI
La partecipazione è libera e aperta a tutti, basta arrivare in piazza e sistemare la propria coperta e occupare lo spazio con giocattoli, carte, libri, fumetti, cianfrusaglie
e chincaglierie, oggetti vari, autocostruiti e non, usato più o meno garantito...
> dalle 16.30 alle 19 • Corso Sforza
COMPAGNIA DELLE BIGLIE Palomar
Le corse delle biglie su circuito che hanno animato le primavere di generazioni di bambini con una tradizione più che millenaria.
> dalle 17 alle 18.30 Piazza Mazzini
PIZZA... questa sera la cena la preparano i bambini
Fare la pizza è un laboratorio perfetto perché tutti i sensi sono coinvolti: odori, suoni, colori, sapori, armonia nel cercare di tenere insieme il tutto (possibilmente
con una certa grazia). Manipolazione e tempi da rispettare e poi il gusto finale di mangiare ciò che si è fatto, di sentire com’è venuto e di offrirlo ad altri.
dalle 18.30 cottura pubblica del pizza fatto dai bambini e merenda-cena in piazza
> ore 18.30 • INTERVISTE IMPOSSIBILI
Via dal Rio davanti ai muri di James Kalinda e Signora K La vera voce o quasi di Lucia e Muzio... quando a Cotignola c’era il Rinascimento
> ore 21.30 • L’ALBARAZ NELL’ISOLA
Un docufilm realizzato da Primola con immagini video mai viste della Liberazione di Cotignola Regia di Marco Morandi e Mario Baldini
Se trovi un filmato di 10 minuti sulla guerra nel tuo paese di 71 anni fa, se c’è un Albaraz che ha 116 anni e che da tanti anni vive da solo in un’isola dove ci dormono i cormorani e trovi un uomo che di anni ne ha 82, e l’ha visto da bambino, cosa ti viene in mente?
Un racconto sul Fronte di Guerra di Cotignola con gli occhi del gioco: sei bambini che corrono per le strade deserte del paese e incontrano l’Albaraz, l’albero più vecchio del paese.
Venerdì 3 giugno
> ore 17 • CANICOLA BAMBINI Scuola Arti e mestieri CHIARA ABASTANOTTI e MICHELANGELO SETOLA / Sei piedi, sette teste e le zampe di ragno Un mostro terribile è arrivato in città! Nessuno sa com’è fatto e da dove viene, il suo colore o il suo numero di piedi, perché nessuno lo ha mai visto. Eppure c’è e continua a combinare disastri. Ci vuole qualcuno che abbia il coraggio di disegnarlo, e di raccontarci come ha fatto ad arrivare a Cotignola. Una sorta di indagine… a fumetti!
Prenotazione obbligatoria, 7-13 anni, 25 partecipanti
> ore 17 • Alla scoperta di… ALONGITOC / Parco Zanzi con Ana Hillar e se trovassimo che proprio dove camminiamo tutti i giorni ci sono dei tesori nascosti? Giochiamo a fare gli archeologi, a scoprire antichi resti e a mettere insieme i pezzi come in un puzzle della storia!
Prenotazione obbligatoria, 6-12 anni, 15 partecipanti
> ore 18.30 Parco Bacchettoni LE AVVENTURE DI PULCINELLA
di e con Orlando della Morte Lo spettacolo è un repertorio di tre racconti: Pulcinella e il cane, Pulcinella e il guappo e L’impiccagione di Pulcinella. L’arte delle guarratelle napoletane, letteralmente piccole cose, è un’arte antichissima che si è mantenuta viva soprattutto grazie alla grande capacità dei burattinai di coniugare memoria e attualità. Personaggio principale delle guarratelle è sempre Pulcinella,
l’antieroe, l’uomo della strada che riesce a sfuggire la morte, a prendersi gioco del potere e della prepotenza pur manifestando egli stesso la paura, il timore e tutti quei sentimenti che non sono appunto dell’eroe ma dell’uomo comune.
> ore 18.30 e 20.30 • Palazzo Pezzi (Corso Sforza 47) Una casa abbandonata, tra le più belle di Cotignola, con dentro BAMBINI
azione di teatro, pittura e luce Le Belle Bandiere Regia e drammaturgia Elena Bucci, installazioni Claudio Ballestracci, dipinti
di Davide Reviati.
Prenotazione obbligatoria 30 posti disponibili per replica
> ore 21 cortile di Palazzo Sforza
PESCI SIRENE E MARINAI Compagnia Vladimiro Strinati
Spettacolo di narrazione con oggetti e figure con Vladimiro Strinati, regia Danilo Conti, consulenza artistica e musicale Antonella Piroli
Ci immergiamo nel mare delle fiabe, tra pesci e coralli di ogni specie: sirene ingioiellate dalla voce suadente, marinai che salvano principesse rapite da mostri marini; mercanti coi loro bastimenti per caricare, scaricare, vendere e comprare, che fanno innamorare le fanciulle del Gran Sultano d’Oriente. Si viaggia su barche che vanno per mare e per terra a fianco di compagni dai poteri straordinari; un mare che canta con voce profonda e sghignazza sul fianco delle barche.
> ore 22 Giardino di Casa Varoli
HEINA E IL GHUL. IL COUS COUS SPIEGATO A MIO FIGLIO di e con Abderrahim El Hadiri / Cicogne Teatro regia Mario Gumina
Un piatto profumato, colmo di mille e mille granelli, come la sabbia del deserto!” Così forse parlò re Salomone mentre, affondando tre dita nel cous cous, si consolava dalle afflizioni amorose provate a causa della regina di Saba.
Nella fiaba si racconta di Heina, la figlia dello sceicco che, rapita dal terribile Ghul, il mostro di farina, è riuscita a fuggire e a tornare a palazzo. Sulla scena il cuoco di corte prepara un sontuoso cous cous per festeggiare l’evento e, danzando e cantando tra tegami e coperchi, racconta la mirabolante vicenda.
Lo spettacolo è recitato in arabo, ma il pubblico, immerso nella sonorità di una lingua sconosciuta, comprendere senza difficoltà situazioni e personaggi grazie al gioco scenico.
Sabato 4 giugno
Cortile del Circolo Campagnolo (via Roma)
> ore 10. 30 • Letture animate a cura di Simona e Margherita (2-5 anni)
Dalle 14 di sabato 4 alle 12 di domenica 5, campeggio e festa grande della Scuola Arti e Mestieri
dalle ore 10 montaggio tende e accampamenti vari
Aperto a tutti, prenotazione obbligatoria
> dalle 16.30 alle 18.30 laboratori di disegno, pittura, fumetto e cartapesta a cura della Scuola Arti e Mestieri e Canicola Bambini (prenotazione obbligatoria)
Canicola bambini / LILIANA CUPIDO MICHELANGELO SETOLA Diario di un alieno Cosa accadrebbe se un piccolo alieno atterrasse proprio davanti alla porta di casa nostra? I bambini e le bambine che partecipano al laboratorio saranno coinvolti
nella realizzazione di una storia a fumetti dove un gioco delle parti li farà diventare extra terrestri… invitati a raccontare dell’incontro con loro stessi!
Prenotazione obbligatoria, 7-13 anni, 25 partecipanti
Scuola Arti e Mestieri / Pamela Casadio Bassorilievi facciuti di cartapesta dipinta Laboratorio di cartapesta e pittura per facce stese ad
asciugare al sole Prenotazione obbligatoria, 4-9 anni, 25 partecipanti
dalle ore 19 al parco Bacchettoni Cena con stand Motoclub “I Leoni” È gradita la prenotazione
> ore 20.30 • Parco Bacchettoni FUTBOL. LA TERRA È UNA PALLA E SPESSO VIENE PRESA A CALCI / Tanti Cosi
Progetti con Danilo Conti, Vladimiro Strinati e Antonella Piroli
Versione teatrale di un programma radiofonico ispirato ad alcuni racconti di Osvaldo Soriano e ad altre vicende di calcio, giocate in polverosi campetti da
uomini che hanno il desiderio di lasciare ricordi di gesta epiche nella memoria di fidanzate, figli, amici e, perché no, di accendere una stellina in più nel firmamento
celeste.
La Terra è una palla e spesso viene presa a calci” recita la voce che annuncia il programma sulle note della sigla iniziale e che poi introduce il tema della puntata radiofonica: la tensione del calcio di rigore. Calcio di rigore che il portiere sogna sempre di parare all’ultimo minuto, che viene fischiato la domenica prima e tirato la domenica dopo.
> ore 21.30 • Parco Bacchettoni
Cinema d’animazione IL BAMBINO CHE SCOPRI’ IL MONDO (O Menino e o Mundo, Brasile/2013) di Alê Abreu (80’)
Un bambino vive con i suoi genitori in campagna e passa le giornate in compagnia di ciò che gli offre la natura che lo circonda: pesci, alberi, uccelli e nuvole,
tutto diventa pretesto per un gioco e una risata, briglie sciolte alla fantasia. Ma un giorno il padre parte per la città in cerca di lavoro. E il bambino, a cui il genitore ha lasciato nel cuore la melodia indimenticabile che gli suonava sempre, mette in valigia una foto della sua famiglia e decide di seguirne le tracce. Si troverà in un mondo a lui completamente ignoto, fatto di campi di cotone a perdita d’occhio, fabbriche cupe, porti immensi e città sovraffollate.
> ore 23 • Giardino di Casa Varoli / LA MOSCA di e con Orlando della Morte
Lo spettacolo può essere ricondotto al microteatro o al teatro degli oggetti. L’idea è quella di un cartone animato a tre dimensioni, in cui compaiono i più disparati
oggetti in movimento. Orlando Della Morte gioca con le sue mani: suoni, rumori, voci presi dai cartoon o dai fumetti, il tutto realizzato in proprio. La Mosca è una breve esibizione densa di trovate e soluzioni comiche molto divertenti. Come in una tragedia
greca si tratta anche qui di vita o di morte: la mosca contro la mano che la vuole a tutti i costi catturare.
Domenica 5 giugno
ore 8- 9 - Colazione offerta dalla scuola Arti e mestieri
Nella mattina grande partita di pallone futbol club tra coloro (grandi e piccoli) che hanno dormito in tenda e dalle ore
10 laboratori di disegno a cura della scuola Arti e mestieri
> ore 10 • Scuola Arti e Mestieri / Cuscini Laboratorio di Alice Iaquinta Forme vuote di carta da riempire, manipolare e gonfiare quasi a straripare, da immergere in acqua profumata e infine dipingere.
> ore 10 • Parco Bacchettoni / Associazione UNNICO presenta Divertirsi con il cane Laboratorio didattico per la comprensione del linguaggio
del cane e l’educazione cinofila
> ore 10 inizio torneo CALCIO BALILLA UMANO fino alle 18
Possibilità di pranzare nello stand motoclub Leoni organizzato da Genitori insieme per la scuola
> ore 10 • Motivetti e piccoli gesti
Laboratorio con filastrocche e giochi, rivolto a bambini dai 2 ai 5 anni accompagnati da un adulto. Condotto da Serena Radicioni
> ore 17 • Giardino di Casa Varoli Compagnia UNNICO presenta IO & LUI di e con Andrea D’amico e Spank
È la storia semplice ma anche tristemente vista troppo spesso di un cane che viene abbandonato legato a un lampione per strada. Il caso vuole che un uomo si
trovi nello stesso luogo dove è stato lasciato il cane. Inizia cosi un timido approccio tra i due...
> Info e prenotazi oni
Le prenotazioni posti per il campeggio sono limitate e si chiudono sabato 28 maggio; per iscriversi è necessario compilare un modulo da richiedere alla Scuola Arti e Mestieri o all’Ufficio Cultura e che potete anche scaricare dal sito
della scuola www.aem-selvatica.org
Per la cena al Parco Bacchettoni del sabato sera è bene iscriversi e prenotarsi agli stessi numeri o indirizzi email relativi al campeggio e ai laboratori.
Tutte le iniziative, gli spettacoli, i laboratori e le letture sono a ingresso gratuito.
Prenotazioni: fabbrim@comune.cotignola.ra.it postaselvatica@gmail.com
320 4364316 / 0545 908879 – 42110
Tutti gli appuntamenti in calendario avranno luogo all’aperto; in caso di maltempo gli spettacoli saranno annullati: le eventuali
variazioni di programma saranno comunque segnalate nelle pagine e profili in rete del museo e scuola
luigi.varoli.cotignola museovaroli / museovaroli.blogspot.it
Hanno collaborato e reso possibile l’iniziativa
Scuola Arti e Mestieri e Museo Civico Luigi Varoli: Pamela Casadio, Alice Jaquinta, Cecilia Pirazzini
Biblioteca Comunale Varoli, Ufficio Tecnico e Urbanistico, Polizia Municipale, Operai comunali, Urp
Istituto Comprensivo Don Stefano Casadio
insegnanti e bambini: Scuola Secondaria Cotignola Scuola Primaria Cotignola e Barbiano / Scuola dell’Infanzia Cotignola e Barbiano / Asilo Nido
Comunale Asilo Carlo Maria Spada
Associazione Culturale Selvatica / Associazione Culturale Primola / Scovill / Pro Loco / Moto Club “I Leoni” / Associazione Ciclistica Cotignolese
Associazione Musicale Varoli / Genitori volontari
Progetto grafico Marilena Benini
disegno della locandina Magda Guidi
Con il contributo di HERA, GVM CARE & RESEARCH, La Cassa
Sostenitori MULINO SPADONI, COOP ADRIATICA, GEMOS, VALFRUTTA, ORVA, Rustichelli Color